MENU

D-Festival

Archivio, News

Dal 16 al 19 a settembre a Daste si terrà la seconda edizione del D-Festival, un’importante occasione di welfare culturale, che propone modelli integrati di benessere degli individui e delle comunità, attraverso pratiche fondate sulle arti visive, performative e sul patrimonio culturale.

Affrontiamo temi sociali delicati e spesso trascurati di diversa natura. L’intento è quella di avvicinare un pubblico generico ad alcune tematiche sociali rilevanti.

Il festival utilizza i linguaggi artistici per introdurre e avvicinare le persone al mondo del disorientamento, scegliendo come data settembre, mese dedicato all’Alzheimer.

Il festival si declina in esposizioni, performance, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche e workshop dedicati alla trasformazione di spazi e luoghi per poter comprendere e accogliere al meglio il disorientamento in tutte le sue forme. Una sezione del festival sarà rivolta ai più piccoli con la proiezione di film e dei laboratori dedicati.

Questo festival si propone di affrontare un tema importante e incisivo come lo stigma da cui sono colpite le persone affette da demenza. Rappresenta infatti uno dei maggiori ostacoli che queste persone ed i loro familiari devono affrontare nel tentativo di vivere la loro vita con dignità, in contrasto ad una malattia che, nel tempo, distrugge la memoria, la storia, l’identità. Sperimentare lo stigma sulla propria pelle aumenta i sentimenti di isolamento sociale, depressione e abbandono.
Scarica il programma completo qui.

CALENDARIO

VENERDÌ 16 SETTEMBRE

18.30 | Inaugurazione | Daste Centrale

18.45 | Prima visione di Do u Remember di Luca Scavone | Schermo Bianco
Un’installazione artistica in cui un software disgrega visivamente la fotografia a partire dalla teoria di Conway sulla perdita dei ricordi e della memoria. Ogni volta che il software si attiva, la frammentazione dell’immagine è diversa e non si avranno mai due processi uguali.

20.45 | Cena disorientante | Daste Bistrò | 35€
Daste Bistrò, in concomitanza con la rassegna D Festival, proporrà piatti disorientanti giocando a stravolgere e confondere la percezione visiva e gustativa.
Clicca qui per prenotare

SABATO 17 SETTEMBRE

9.30 | Accensione opera Do u Remember di Luca Scavone | Schermo Bianco

10.00 | Seminario Arte ——> Cura | Daste Centrale
Racconto di esperienze bergamasche di welfare culturale in collaborazione con Accademia Carrara e Gamec

14.30 | Custodire Memorie. Un percorso per persone con Alzheimer e caregiver | Daste Centrale
L’Accademia Carrara e il Centro Eccellenza Alzheimer – FERB ONLUS vi propongono un pomeriggio per scoprire dal vivo le esperienze che abbiamo costruito insieme: una terapia non farmacologica per le persone con Alzheimer e lo sportello psicologico per i Caregiver. I dipinti diventano un sorprendente, inedito strumento per intessere dialoghi, sollecitare ricordi, donare e ricevere sostegno. Laboratorio per persone con Alzheimer e sportello per Caregiver.
Prenotazione fortemente consigliata: centro.alzheimer@ferbonlus.com

16.30 | POSTO FISSO 2.0 | GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
A chiusura del progetto Posto Fisso, svolto in collaborazione con Cooperativa Namasté e Fondazione Opera Bonomelli, GAMeC propone un laboratorio gratuito condotto da una educatrice museale. Le attività, pensate per essere accessibili, hanno lo scopo di creare un dialogo e una relazione di senso, attraverso l’arte all’interno del museo, che si pone come luogo di scambio e confronto tra persone giovani, adulte e anziane legate a mondi e contesti diversi.
Per partecipare non occorre nessuna conoscenza e nessuna abilità pregressa; i materiali saranno forniti dal museo.
Per informazioni e prenotazioni: biglietteria@gamec.it

21.30 | Spettacolo Teatrale Mamma a carico – Mia figlia ha novant’anni | Daste Centrale | 5€
Spettacolo di e con Gianna Coletti, regia Gabriele Scotti, produzione Teatro de Gli Incamminati. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta, cieca, che porta occhiali 3D perché da sempre è abituata ad avere qualcosa sul naso; non cammina più e la testa ogni tanto va per conto suo. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.
Clicca qui per prenotare

DOMENICA 18 SETTEMBRE

10.00 | Accensione opera Do u Remember di Luca Scavone | Schermo Bianco

15.00 | Film: Coco | Schermo Bianco | 5€
In assoluto il primo film d’animazione Disney che tratta la morte in maniera centrale. Un’animazione che facilita l’introduzione e il racconto, anche ai più piccoli, di temi come l’invecchiamento, la malattia e la morte.
Clicca qui per prenotare

16.45 | Laboratorio per bambini | Daste Centrale
Meccanismi della carta, gioia del colore, tagli ingegnosi e leggeri e assembramenti creativi per costruire maschere. Un laboratorio creativo per bambini dai 5 agli 11 anni.
Film + Laboratorio 6,50€
Clicca qui per prenotare

19.00 | Degustazione disorientante | Daste Centrale | 15€
Un sommelier condurrà i partecipanti alla scoperta di come gli stimoli che arrivano attivino particolari recettori insiti negli organi di senso e di come, variando le condizioni dei sensi, si perda questo tipo di percezione.
Clicca qui per prenotare

21.00 | Film: Vortex | Schermo Bianco | Intero 6,50€ – Ridotto 5,50€
Interpretato da Dario Argento e Françoise Lebrun, un dramma familiare che ricorda da vicino Amour di Michael Haneke per il modo in cui racconta con lucidità il progressivo invecchiamento di una coppia. Una grande storia d’amore risucchiata nel vortice dell’oblio e della morte.
Clicca qui per prenotare

LUNEDI 19 SETTEMBRE

18.00 | Comunità che si incontrano: Laboratorio sulla DFC | Daste Centrale
A cura del tavolo Demenze dell’Ambito di Bergamo.
Per prenotare: eventi@dastebergamo.com

20.30 | Film documentario: IT’S NOT OVER YET | Daste Centrale
Un viaggio coinvolgente nel ritmo quotidiano di una casa di cura danese per persone affette da demenza che offre un’esperienza edificante di come si può vivere la vecchiaia con dignità, grazia e gioia.
Per prenotare: eventi@dastebergamo.com